Come scegliere le parole chiave per il tuo sito? I suggerimenti della nostra web agency

Come scegliere le parole chiave per il tuo sito? I suggerimenti della nostra web agency

Se hai un'attività con un sito internet, avrai sicuramente sentito parlare di parole chiave da utilizzare per i tuoi testi online, ad esempio quelli del blog aziendale. Si tratta delle parole per cui vuoi che il tuo sito appaia tra i risultati di ricerca degli utenti.

Le parole digitate dalle persone online sono definite query di ricerca e attraverso di esse viene interrogato il database dei motori di ricerca come Google. Naturalmente il database è davvero enorme ed il quantitativo di informazioni in esso catalogate è quasi infinito, per questa ragione è fondamentale individuare le keyword più adatte al tuo business e ottimizzarle in ottica SEO.

La prima cosa da capire è: come fa il motore di ricerca a scegliere le pagine da mostrare in cima alla pagina dei risultati? La risposta fino a qualche anno fa era: keyword stuffing, ovvero la ripetizione costante di una determinata parola chiave ina maniera forzata e innaturale nel testo, ti sarà sicuramente capitato di leggere pagine scritte in questo modo. Ecco, Google ha reso questa pratica non solo inutile, ma anche dannosa, penalizzando i siti che continuano ad impiegarla.

Oggi è più corretto parlare di keyword density, ovvero non solo la ripetizione della stessa parola chiave, ma la scelta di sinonimi, varianti lessicali in relazione al numero totale di parole presenti in un determinato testo.

Ma i fattori di posizionamento su Google (così come anche sugli altri motori di ricerca) non si limitano alle parole chiave: i parametri sono davvero tantissimi, come l'autorevolezza della fonte, i link esterni che portano alla pagina, le condivisioni sui social media, l'età del dominio, la velocità di caricamento della pagina... potremmo andare avanti all'infinito!

Per questa ragione possiamo affermare con certezza che riempire un testo della parola chiave di base è inutile. Molto meglio costruire un testo sensato e di una lunghezza sufficiente per ripetere la query di ricerca al suo interno in maniera armonica e senza risultare forzata. Rimangono in ogni caso valide le regole per cui la parola chiave principale dovrebbe essere posizionata nel titolo, nei meta tag e nelle parti più rilevanti del testo.

Come avrai capito scegliere le keyword giuste per il tuo sito non è semplice, ma una volta capito il funzionamento dei motori di ricerca diventa più facile. Come abbiamo già detto in articoli precedenti, scegliere parole chiave troppo generiche non è consigliabile, poiché esistono migliaia e migliaia di siti che cercano di posizionarsi su quella esatta query di ricerca. Meglio concentrarsi su parole chiave a coda lunga, ovvero intere frasi di ricerca, invece che una o due parole. In questo modo si identifica un preciso intento di ricerca e si evita di attirare traffico da parte di utenti che stanno cercando altro.

Un esempio: se scriviamo su Google "pizza" e "ricetta per pizza con lievito madre" otterremo due risultati molto diversi. L'argomento è lo stesso, ma nel secondo caso l'intento di ricerca è molto specifico e se scrivi un testo che tratta dell'argomento con quella keyword a coda lunga, attirerai traffico in target e non persone che stanno cercando una pizzeria d'asporto.

L'argomento è davvero ricco e il nostro team marketing sarà lieto di raccontarti di più in merito ed aiutarti a posizionare correttamente il tuo sito sui motori di ricerca. Chiama la nostra web agency per una consulenza!

Data 24-08-2021