News

Siti web non sicuri: dal 24 luglio Chrome segnalerà i siti senza HTTPS

Google ha annunciato che a partire dal 24 luglio 2018 Chrome (il browser più utilizzato al mondo) contrassegnerà nella sua barra degli indirizzi tutti i siti internet che usano il protocollo HTTP come non sicuri, privilegiando così i siti che fanno uso del più sicuro protocollo HTTPS, ovvero che possiedono un valido certificato SSL.

Le connessioni sicure sono considerate una misura necessaria per ridurre il rischio di vulnerabilità agli attacchi via web per gli utenti. La crittografia HTTPS permette di proteggere la navigazione dell’utente sul sito dal browser che sta usando: è un modo per evitare che altri possano manomettere il traffico o spiare i dati della navigazione.

Infatti, senza tale crittografia chiunque potrebbe intercettare le informazioni scambiate con il sito web oppure iniettare malware sulle pagine. Con il protocollo HTTPS i dati sono protetti, quindi gli utenti corrono meno rischi nella comunicazione con tutti i siti sui quali navigano, non solo gli e-commerce, dove vengono forniti dati sensibili, come quelli di pagamento.

Google ha inoltre esplicitamente dichiarato che in futuro darà la precedenza sul suo motore di ricerca ai siti ritenuti sicuri, quindi i siti senza il certificato SSL avranno meno probabilità di essere tra le prime posizioni dei risultati di ricerca.

La nostra agenzia di comunicazione di Como offre ai suoi clienti la possibilità di inserire il certificato SSL sui siti internet che realizza, in modo da rendere sicuri i siti sia per loro che per coloro che li visitano.

Se il tuo sito non è sicuro perché non si è ancora adeguato, contattaci per valutare insieme la migliore soluzione per te!

Data 11-07-2018