News

Guida rapida della nostra web agency per usare gli hashtag al meglio per un marketing efficiente

I social media sembrano essere la piattaforma più adatta per influenzare i potenziali clienti e per questa ragione molte aziende si affidano al social media marketing per le proprie strategie di vendita, creando account su Facebook o Instagram con lo scopo di promuovere i propri beni o servizi. E tu sei a conoscenza di tutti i vantaggi che i social network possono portare al tuo business?

Molte persone trascurano un dettaglio importante: gli hashtag. In questo articolo il team della nostra web agency di Como vuole spiegarti come migliorare la tua strategia di web marketing attraverso la scelta degli hashtag più adatti per la tua azienda.

Ma come funzionano gli hashtag?
Un hashtag è una parola preceduta dal carattere # frequentemente usata sui social media come Twitter, Instagram e Facebook. Si utilizzano per categorizzare il contenuto e facilitare la ricerca di altri post contenenti argomenti simili.

Qual è il miglior modo per utilizzare gli hashtag nella tua strategia?
Ormai sempre più utenti cercano informazioni attraverso gli hashtag e i brand dovrebbero trarre vantaggio da questo fenomeno. Per fare ciò è necessario sapere che le piattaforme più popolate di hashtag sono Twitter e Instagram, mentre su Facebook il loro utilizzo non è mai decollato. Mentre su Twitter è opportuno essere parsimoniosi, visto il limite di 280 caratteri; su Instagram si possono usare al massimo 30 hashtag e secondo la nostra esperienza sarebbe opportuno ripartirli nel seguente modo:

8-10 hashtag molto popolari, ovvero utilizzati in almeno 1 milione di post: sono gli hashtag più diffusi, che permettono al tuo post di essere visto da più persone possibili. Aggiungili ai tuoi post per essere trovato mentre le persone cercano argomenti relativi ai loro interessi. Attenzione però, essendo parole molto utilizzate, c’è il rischio di essere sorpassati in fretta dai post degli altri utenti. Per questa ragione consigliamo di non utilizzarne più del 30% del totale;

10-15 hashtag medi, contenuti tra i 1.000 e il milione di post. Questi sono gli hashtag che possono dare più soddisfazioni e rendere il tuo post facilmente reperibile e popolare. Sono parole di media diffusione inerenti al tuo business

5-8 hashtag piccoli, ovvero di nicchia. Sono quegli hashtag poco utilizzati, ma che fortemente caratterizzano il contenuto del post.

2 hashtag personalizzati: sono i tuoi hashtag, quelli che rendono il post personale, come ad esempio il nome del tuo brand, il tuo pay-off (non sai cos’è un pay-off? Ne abbiamo parlato in questo articolo!) o il nome del tuo prodotto. Saranno la tua firma, brevi e facili da ricordare.

Prima di iniziare a creare contenuti da utilizzare sui social network, è sempre opportuno definire una strategia precisa. A questo scopo NewVisibility mette a tua disposizione il suo team marketing, che studierà insieme a te un piano di web marketing adatto alle tue esigenze e studiato in base ai tuoi obiettivi di business. Chiamaci per una consulenza!

Categoria Social media
Data 17-10-2018